Sito Pubblico del Social Forum di Terracina

Dal sito Internet http://ecodallecitta.it/notizie/384917/londra-gli-spostamenti-in-bici-sono-un-quinto-di-quelli-in-metro

LONDRA, GLI SPOSTAMENTI IN BICI SONO UN QUINTO DI QUELLI IN METRO

di Bruno Casula

A Londra attualmente il numero degli spostamenti in bicicletta corrisponde ad un decimo dei viaggi effettuati quotidianamente in autobus e ad un quinto di quelli in metropolitana. Lo rivela l’ultima ricerca di Transport for London (TfL), che fa il punto sul Cycling Vision Portfolio approvato esattamente due anni fa. Di questo passo, sostiene TfL, si arriverà all’obiettivo dichiarato di un milione e mezzo di spostamenti al giorno in bici nel 2026, il doppio di quelli attuali.

“Il ciclismo urbano, anche se è ancora visto da alcuni come una pratica marginale fatta da una minoranza impegnata, in realtà è un modo di muoversi in città molto importante per un gran numero di persone – ha dichiarato Ben Plowden, direttore strategico di TfL –. Alcune strade hanno registrato una presenza di biciclette mai vista prima. I londinesi si stanno rendendo conto che pedalare è sempre più sicuro e che i tempi di percorrenza sono paragonabili a quelli dell’autobus o della metropolitana”.

A tal proposito Plowden ha aggiunto: “Londra si impegnerà a fornire un flusso costante di investimenti in impianti ciclabili più sicuri, così da coinvolgere sempre più persone a spostarsi in bici”.

A dire il vero, i fondi destinati da TfL alla mobilità ciclabile in futuro saranno decisamente inferiori a quelli attuali. Secondo quanto reso noto dalla stessa amministrazione cittadina i tagli saranno graduali ma molto consistenti: nel biennio 2020-2021 si scenderà a circa 31 milioni di sterline, circa 100 milioni in rispetto al biennio 2016-2017. “Una cifra patetica – dice il membro dell’assemblea Darren Johnson – che va a scapito della sicurezza e non segue le necessità e le esigenze di una mobilità ciclabile in costante crescita”.

Qualche tempo fa TfL aveva addirittura proposto, come parziale soluzione dei tagli al proprio bilancio generale, di far pagare ai ciclisti un pedaggio per l’utilizzo delle piste ciclabili. Fortunatamente il provvedimento è stato bocciato.

Nel 2014 a Londra ci sono stati mediamente 645.000 spostamenti in bicicletta al giorno. I dati preliminari del 2015 mostrano che tra gennaio e luglio le lesioni a ciclisti coinvolti in incidenti stradali sono state sostanzialmente in linea con quelle del 2014, con 229 feriti gravi rispetto ai 419 registrati in tutto il 2014. Una situazione di sostanziale stallo dunque. Tuttavia, è previsto che la popolazione della capitale britannica aumenterà di 1,4 milioni di persone entro il 2031, arrivando a quota 10 milioni, con un conseguente aumento di spostamenti e traffico. La preoccupazione di molti è che senza fondi adeguati la mobilità non sarà abbastanza sicura ed efficiente.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...