Sito Pubblico del Social Forum di Terracina

Dal sito Internet http://www.econewsweb.it/it/2016/02/24/scuola-autosufficiente-uruguay/#.Vs2O_ub327Q

DAL RECUPERO DEI RIFIUTI NASCE LA PRIMA SCUOLA ECOSOSTENIBILE ED AUTOSUFFICIENTE DELL’AMERICA LATINA

di Letizia Palmisano

Costruire una scuola dove davvero ce ne è bisogno e, al contempo, riutilizzare una serie di materiali che altrimenti diverrebbero rifiuti. Un sogno? No, anzi. Sarà la prima scuola 100% ecosostenibile e autosufficiente dell’America Latina.

La prima pietra, o lattina sarebbe meglio dire, è stata posata il 1° febbraio di quest’anno in Uruguay, per l’esattezza a Jaureguiberry, un villaggio costiero nel dipartimento di Canelones, in cui vivono circa 500 persone di cui un gran numero sono bambini. Chi poteva progettare una simile scuola? Le persone più attente ai temi dell’architettura sostenibile e del recupero avranno già in mente un nome: Mike Reynolds, architetto statunitense noto per le costruzioni di edifici biosostenibili e totalmente autosufficienti ribattezzate “Earthship”.

Grande circa 270 mq, la struttura ospiterà, ogni anno, circa 100 bambini e sarà ultimata in sole 7 settimane. La realizzazione della struttura sarà resa possibile grazie alla collaborazione di circa 70 volontari (sia locali che provenienti dal resto del pianeta) che, grazie a questa esperienza, otterranno le competenze per far proprio il metodo Earthship, con la possibilità di replicare i principi di bioarchitettura autosufficiente anche in altre costruzioni del Paese, recuperando rifiuti ed utilizzando le risorse naturali nel pieno rispetto dell’ambiente. Accanto ai materiali tradizionali, infatti, verranno utilizzati pneumatici, cartoni, lattine e bottiglie.

Anche se, probabilmente, non riuscirete ad andare fisicamente in Uruguay per ammirare questa insolita quanto ecosostenibile scuola, sappiate che è possibile seguire i lavori, conoscere i volontari (e anche partecipare al crowdfunding dell’opera) attraverso la pagina Facebook.

Se invece volete realizzare un tour di case “Earthship”, sappiate che ne esistono anche in Europa. In Italia ancora no, ma basterà arrivare in Spagna, Portogallo, Romania o in Regno Unito (per fare solo qualche esempio) per scoprire come, per costruire non si butti davvero via nulla…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...