Sito Pubblico del Social Forum di Terracina

Dal sito Internet http://www.latinaquotidiano.it/cisterna-aggredito-un-giornalista-di-latina-oggi/

CISTERNA, AGGREDITO UN GIORNALISTA DI LATINA OGGI: PUGNI IN FACCIA E FOTOCAMERA DISTRUTTA

di Redazione LatinaQuotidiano.it

Un giornalista ha immortalato persone che abbandonavano i rifiuti a Cisterna, in una discarica abusiva, per questo quando si è allontanato a bordo della propria auto è stato bloccato da un’altra vettura e aggredito. È accaduto a Gabriele Mancini di Latina Oggi, che si è visto aprire lo sportello della macchina da uno sconosciuto che lo ha colpito al volto con due pugni. Non contento, l’aggressore si è accanito sulla macchina fotografica, distruggendo la reflex usata per scattare le foto poco prima. Gabriele Mancini è corso all’ospedale per farsi medicare e ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri.

Sull’episodio è intervenuto il sindaco di Cisterna Eleonora Della Penna. “È deplorevole quanto accaduto questa mattina al giornalista Gabriele Mancini – ha detto il primo cittadino –. A lui va la solidarietà mia e di tutta l’Amministrazione comunale. La condanna a un fatto del genere deve essere unanime e incondizionata”.

A Gabriele Mancini va la solidarietà e a vicinanza della redazione di LatinaQuotidiano.it.

La solidarietà dell’Associazione stampa romana

“Svolgere il proprio lavoro in provincia diventa sempre più rischioso. Querele temerarie, intimidazioni e addirittura aggressioni stanno diventando una pericolosa costante per chi cerca di svolgere il proprio lavoro in prima linea, mettendoci passione oltre che la faccia. L’Associazione stampa romana e la Sezione Latina esprimono solidarietà al collega Gabriele Mancini – scrivono in una nota il segretario Pappagallo e il fiduciario della sezione Latina Coppola – per l’aggressione subita e chiedono alle autorità una più attenta vigilanza per garantire la sicurezza di chi, nell’interesse della collettività, svolge il proprio lavoro di documentare e denunciare senza per questo dover mettere a rischio la propria incolumità”.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...