Sito Pubblico del Social Forum di Terracina

Dal sito Internet http://www.tuttogreen.it/campagna-promossa-dallordine-dei-medici-veterinari-contro-il-fumo-passivo-per-cani-e-gatti/

CAMPAGNA PROMOSSA DALL’ORDINE DEI MEDICI VETERINARI CONTRO IL FUMO PASSIVO PER CANI E GATTI

di Erika Facciolla

Il fumo passivo è dannoso, questo è ormai noto. Ma che lo sia non solo per la salute degli essere umani ma anche per quella degli animali domestici, primi fra tutti cani e gatti, questo forse lo è di meno.

Conviventi inconsapevoli di fumatori più o meno incalliti, gli animali d’affezione costretti a respirare il fumo dei loro padroni e sono così esposti ad analoghi rischi degli “umani” che sono provocati dall’inalazione di sostanze nocive e dal loro assorbimento attraverso l’abitudine a leccarsi il pelo.

Ad affermarlo sono i medici veterinari della FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani) e gli esperti dell’ALCASE (Associazione per lo studio e la ricerca clinica per il cancro al polmone) che in collaborazione con il Comune di Milano hanno promosso una campagna di sensibilizzazione per spiegare e proteggere gli animali domestici dai rischi correlati al fumo passivo.

L’iniziativa ha coinvolto tutte le strutture veterinarie del capoluogo lombardo dove è stato distribuito materiale informativo sotto lo slogan “Il fumo uccide anche loro”. Secondo gli esperti, a rischiare maggiormente lo sviluppo di neoplasie e forme tumorali dell’apparato respiratorio e della cavità nasale sono in particolare i gatti (più abituati a leccarsi il pelo e quindi assorbire le sostanze nocive che vi si depositano), i cani di piccola taglia e le razze di cani a muso lungo.

Da non sottovalutare anche il rischio avvelenamento legato ai mozziconi trovati in giro e che possono essere facilmente inghiottiti. Il fumo non risparmia neanche piccoli uccelli e pappagalli che possono sviluppare polmoniti letali.

Il Comune di Milano ha promosso con convinzione l’iniziativa per fornire alla popolazione, e in particolare agli amanti degli animali, un ulteriore motivo per smettere di fumare e tutelare la propria salute e quella dei loro amici a 4 zampe. Al pari dei bambini, infatti, cani e gatti hanno il diritto di vivere in ambienti sani e al riparo da pericoli come quelli legati al fumo passivo.

Secondo uno studio della Henry Ford Health System di Detroit – se correttamente informato – il 28,4% dei fumatori proprietari di animali domestici cercherà di togliersi il vizio per tutelare il proprio animale.

Noi ce lo auguriamo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...