Sito Pubblico del Social Forum di Terracina

Dal sito Internet http://www.qualenergia.it/articoli/20151029-locales-il-progetto-conoscere-la-spesa-energetica-dei-comuni

AL VIA IL PROGETTO PER CONOSCERE LA SPESA ENERGETICA DEI COMUNI

Quantificare la spesa energetica dei Comuni e stimare i possibili risparmi adesso è possibile. Grazie al nuovo servizio LOCALES (Local Energy Saving) di Kyoto Club, che si basa sull’elaborazione dei dati del Sistema SIOPE della Ragioneria dello Stato. le amministrazioni locali potranno conoscere la propria spesa energetica, previa registrazione al sito www.kyotoclub.org/progetti/locales.

Come funziona il progetto LOCALES? Il Comune invia a Kyoto Club una richiesta online di registrazione al servizio. Una volta completate le procedure, il Comune sceglie l’anno per cui desidera visualizzare i propri consumi energetici (sono disponibili al momento i dati 2013 e 2014), e ottiene una serie di grafici divisi per categoria.

L’associazione ha lanciato questo servizio grazie al contributo di Fondazione Cariplo e all’analisi dell’ingegner Roberto Gerbo, esperto in gestione di energia, che ha elaborato una ricerca per individuare lo standard della spesa energetica dei Comuni fino a 250.000 abitanti, stimando anche le potenzialità di risparmio energetico nel breve periodo.

La spesa energetica totale dei Comuni italiani (anno 2014) è di 3.262.990.695,10. A livello nazionale risulta una spesa annuale per abitante di 65 euro relativa ai consumi energetici, mentre per la manutenzione degli immobili è pari a 12 euro/ab. per anno.

Dai benchmark-target individuati nella ricerca si possono stimare i risparmi possibili: il saving potenziale è di circa 615 milioni di euro/anno, cioè un risparmio del 24%, che in termini di abitante/anno significa circa 16 euro. Di questi risparmi, circa 314 milioni di euro/anno (risparmio del 12%) riguardano i Comuni ordinari e 301 milioni di euro/anno (risparmio poco meno del 12%) quelli litoranei e montani.

La ricerca rappresenta quindi un ottimo strumento per offrire un contributo alla spending review delle pubbliche amministrazioni italiane, in questo casi sul fronte energia, che è diventata sempre più urgente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...