Sito Pubblico del Social Forum di Terracina

Dal quotidiano gratuito City del 30 giugno 2010

 

MOGLI E MARITI STRESSANO PIÙ DEL DATORE DI LAVORO

 

Siete stressati e avete bisogno di rilassarvi? Dimenticate le ferie. È molto meglio andare a lavoro che stare a casa con coniugi e fidanzati: provocano infatti uno stress maggiore rispetto a quello causato dai comportamenti e dagli atteggiamenti dei datori di lavoro. È emerso da uno studio dell’Università di Lancaster, in Inghilterra,riportato dal quotidiano britannico Daily Mail. La ricerca ha coinvolto 3.000 uomini e donne e ha rilevato che sono proprio i partner quelli che fanno aumentare il livello di stress. In particolare il 58% degli interessati ha ammesso che il coniuge o il partner sono i responsabili di una pressione superiore a quella registrata al posto di lavoro. Al contrario, il resto dei partecipanti ha dichiarato che il proprio “capo” è la principale fonte di stress. In generale, a livello di coppia, sono più numerose le donne, rispetto agli uomini, ad affermare che i partner aumentano sensibilmente il carico di stress nella loro vita quotidiana.

Meno soldi, più tensione

Secondo i ricercatori, la crisi economica non ha fatto altro che accrescere lo stress a casa. “Una delle strategie contro l’insicurezza che usano le persone in coppia – ha commentato Cary Cooper, coordinatore dello studio – è quella di prendersela con il proprio partner”. Non solo. La carriera e i maggiori doveri a casa, secondo lo psicologo, portano le donne ad essere più sotto stress rispetto agli uomini e quindi più inclini a prendersela con i compagni.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 115 follower